Notizie in Tempo Reale dal Territorio

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Temi del momento

Promozione- L’Affrico passa a Subbiano: ecco quando può festeggiare l’Eccellenza

Una partita importantissima per l’Affrico. Di quelle da non toppare. Con una vittoria in casa del Subbiano, nel recupero della giornata non disputata due settimane fa, i biancazzurri centrano il +8 in classifica sulla Sansovino seconda. Il Grassina terzo è addirittura staccato di 12 punti. Il Girone C di Promozione, insomma, è segnato in modo definitivo: a 5 giornate dalla fine, ai biancazzurri di Tognozzi mancano solo 8 punti per la matematica vittoria del campionato e il conseguente accesso in Eccellenza per la prima volta nella storia della società di Campo di Marte.

Troppo importante la gara del giovedì in terra aretina. L’Affrico non stecca e parte forte col 4-4-2 schierato anche nelle recenti gare al quale il mister locale Giusti oppone un più prudente 4-5-1. Gli ospiti partono fortissimo e ottengono 5 calci d’angolo nei primi 3 minuti: al quinto corner Vaccari stacca e insacca da distanza ravvicinata. Subito uno a zero Affrico, è troppa la voglia dei fiorentini di mettere subito in sicurezza la partita (e il campionato). E infatti gli ospiti continuano a spingere sull’acceleratore arrivando al tiro un paio di volte dalla distanza con Gori e Papini ma senza fortuna. Al 25′ Vecchi viene atterrato a circa venti metri dalla porta guadagnando un buon calcio di punizione: Centrone calcia magistralmente scavalcando la barriera e insacca all’incrocio sulla sinistra dell’incolpevole Bulgarelli che si tuffa ma non ci arriva. Un capolavoro: 2-0, cala il sipario sul primo tempo.

A inizio ripresa Giusti sostituisce Galeotti con De Simone schierando un modulo più offensivo e i risultati si vedono: il Subbiano comincia a spingere costringendo agli straordinari Soccodato un paio di volte sulle conclusioni di Capacci e Marmorini. Quando sembra che il gol locale possa riaprirla all’improvviso, ecco il terzo timbro dell’Affrico con Papini che in contropiede fulmina Bulgarelli in uscita. È il 59′, il Subbiano grazie ai cambi si riversa in avanti aumentando la pressione senza creare pericoli fino all’80’ quando Capacci trasforma splendidamente un calcio di punizione dal limite insaccando alla sinistra di Soccodato. Rimangono 10 + 4 di recupero, l’Affrico va un po’ in apprensione complice il grande sforzo del primo tempo ma porta a casa il risultato che porta il vantaggio sulla seconda a +8 a cinque giornate dalla fine. Il campionato, sostanzialmente, è in archivio con oltre un mese di anticipo.

L’Affrico potrebbe festeggiare il matematico accesso all’Eccellenza fra tre settimane sul campo dell’Alberoro alla terz’ultima giornata. Ma se la Sansovino dovesse perdere punti nelle prossime due gare contro Subbiano e Chiantigiana, chissà che il titolo non possa arrivare addirittura il 14 aprile fra le mura amiche. Contro chi? L’Antella…

IL TABELLINO

M.M. SUBBIANO: Bulgarelli, Orlandini, Nocentini, Giustini, Gisti, Bidini, Galeotti, Marmorini, Capacci, Cappelli, Falsini. A disp.: Santini, Poponcini, Parati, Chianini, Panzieri, Salvi, De Simone, Bonchi, Matteini. All.: Giusti.

AFFRICO: Soccodato, Pecorai, Benvenuti, Longo, Gori, Vaccari, Liberati, Nuti, Vecchi, Papini, Centrone. A disp.: Virgili, Loffredo, Stella, Valoriani, Amoddio, Tamburini G., Mecocci, Dolfi, Russo. All.: Tognozzi.

ARBITRO: Vaggelli di Prato.

RETI: 3′ Vaccari, 25′ Centrone, 59′ Papini, 80′ Capacci.

Torna in alto