Notizie in Tempo Reale dal Territorio

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Elezioni comunali

Greve in Chiant: il nuovo Consiglio Comunale e il primo toto-assessori

Greve in Chianti ha scelto, per la terza volta, Paolo Sottani sindaco, dando la maggioranza a PD e alla lista Greve Casa Comune che avrà 11 Consiglieri Comunali di maggioranza. Cinque, invece, i consiglieri comunali di Opposizione per un totale di 16 persone che andranno a comporre il Consiglio Comunale. 

La lista delle preferenze, tuttavia, crea i presupposti anche in chiave “giunta comunale” con i candidati più forti e votati a reclamare un assessorato: Sottani avrà una ventina di giorni circa per individuare le persone che lo affiancheranno, ognuna con deleghe specifiche. Se l’assessore viene “pescato”  tra le figure destinate al Consiglio Comunale, la persona individuata può ricoprire entrambi i ruoli, ovvero essere sia assessore che consigliere (a meno che il sindaco non richieda le dimissioni da consigliere). Allo stesso modo potrebbe essere assegnata qualche delega ad un consigliere, dando vita tecnicamente alla figura del consigliere delegato.

Sottani si guarda attorno e pensa già a qualche ipotetico nome…che tanto ipotetico, forse, non è: il primo nome è pressoché una certezza, quello di Monica Toniazzi. Monica, con forte rappresentanza a Panzano in Chianti, sfidante alle primarie di Sottani nel 2019, ha conquistato ben 523 voti, tantissimi considerati i numeri del Comune di Greve in Chianti. Per questo la sua figura finirà al 99% in Giunta, magari con l’ulteriore premio di Vicesindaco. Giulio Saturnini e Ilary Scarpelli, anche loro nella top4 delle preferenze, sono assessori uscenti, riconfermarli potrebbe essere una scelta naturale. Giacomo Amalfitano è il 5° per preferenze, mettiamo il nostro eurino anche sulla sua possibilità di finire in Giunta. Tra i più votati rimarrebbe fuori Gregorio Parrini che, tuttavia, è un noto commerciante e gestisce una bottega ben avviata a Strada in Chianti, dove ha una forte rappresentanza: per lui qualche delega da consigliere? Oppure la presidenza del Consiglio Comunale? O quinto assessore?

Quattro assessori più Sottani: due riconferme e due novità che rappresentano l’altra ala del Partito Democratico, in un compromesso che creerebbe un equilibrio capace di governare. Fantapolitica? Vedremo. 

Ecco il nuovo Consiglio Comunale di Greve in Chianti 

Greve Casa Comune
  • Monica Toniazzi: 523 voti
  • Giulio Saturnini 420 voti
  • Gregorio Parrini 299 voti 
  • Ilary Scarpelli 276 voti 
  • Giacomo Amalfitano 262 voti 
  • Chiara Brazzini 215 voti 
  • Paolo Tepsich 172 voti
  • Stefania Fratini 139 voti 
  • Niccolò Masiero 131 
  • Sabrina Fusi 120
  • Andrea Cardinali 119 

Immagina Greve

  • Filippo Pierini candidato sindaco
  • Corinna Verniani 188 voti
  • Leonardo Pierini 133 voti 

Per il Cambiamento – centrodestra 

  • Roberto Abate candidato sindaco 
  • Vito Andrea Cuscito 56 voti
Torna in alto