Notizie in Tempo Reale dal Territorio

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Temi del momento

“Parla con me”: una linea telefonica gratuita per dare ascolto e sostegno!






“Parla con me” è il servizio gratuito, basato sul volontariato, ideato ed erogato da Antonella, Margherita, Veronica e Tobia.
Con un obiettivo lodevole e chiaro: dare ascolto a chi, in questo momento di isolamento e distanziamento sociale, necessita anche di pochi minuti di compagnia telefonica.

“Siamo persone con pluriennale esperienza nel settore dell’ascolto che hanno deciso di effettuare un servizio per la collettività ripolese e non solo. Abbiamo deciso di iniziare proprio in questo periodo perché data la situazione scaturita dall’emergenza per il coronavirus pensiamo che il naturale bisogno di instaurazione di rapporti sociali abbia amplificato il senso di isolamento e di solitudine percepito, generando difficoltà nuove.”

Il servizio è rivolto a tutti: persone che vivono da sole e non possono ricevere visite o impossibilitate ad uscire, persone costrette alla quarantena, persone che vivono delle problematiche o che semplicemente vogliono fare “due chiacchiere”. I motivi possono essere molteplici, bisogno di connessione per, ad esempio:

  • mancanza della libertà di scelta di come organizzare la propria vita (esempi: uscire per passeggiata, comprare un libro, incontrare gli altri
  • la non sempre facile convivenza coi propri familiari
  • la paura di non arrivare a fine mese per interruzione del lavoro






Già attivo, Antonella racconta che il tema che va per la maggiore in questi giorni è l’emergenza Coronavirus, permeata con vigore nella nostra quotidianità.

“Siamo consapevoli di non avere “ricette” per la soluzione di queste difficoltà (per questo occorre rivolgersi a servizi specifici di professionisti con particolari competenze): quello che possiamo fare è accogliere le persone che vorranno telefonarci cercando di dare loro un momento di stacco dalla situazione che stanno vivendo”

Come funziona?

“Basta chiamare il 3291773111. Il servizio è attivo dal lunedì al sabato ore 10:00-12:00 e ore 17:00-19:00. Queste ed altre info posso essere reperite anche sulla nostra pagina facebook “Parla con me” riconoscibile dalla presenza di una vignetta con due donne al telefono come immagine del profilo  e sul nostro sito www.parlaconme.eu dove possono essere trovati ulteriori dettagli.”

Peraltro abbiamo iniziato anche un’altra attività attivando un nostro canale youtube: https://www.youtube.com/channel/UCgkanlu5onuluMAmYvUInDw dedicato in particolar modo ai più piccini: “IL CANTASTORIE”, dove carichiamo una novella al giorno e, nei limiti delle nostre possibilità, anche la lettura per capitoli di libri per i grandi.

Costo del Servizio

Il servizio è gratuito, l’unica spesa che l’utente deve sostenere è quella collegata alla chiamata ad un numero di cellulare e quindi dipenderà dal suo piano tariffario

Si può diventare volontari del “Parla con Me”?

“Ovviamente sì però per riuscire a dare un servizio di qualità occorre sostenere un corso di formazione. Per cui al momento potranno fare il servizio solo persone che sono già state formate. Superato questo periodo di emergenza organizzeremo un corso di formazione per nuovi volontari. Al momento però non possiamo dire quando, dipenderà ovviamente dalla durata della situazione emergenza oltreché dai normali tempi tecnici e organizzativi. Comunque a coloro che fossero interessati a questo volontariato chiediamo di inviarci una mail all’indirizzo mail inviaci_messaggio@parlaconme.eu e verranno ricontattati al momento della partenza del corso.”

E dopo il virus?

“Chissà…già stiamo pensando ad altre forme di inclusione e solidarietà. Ma come si dice questa è un’altra storia, la racconteremo un’altra volta”

Pagina facebookhttps://www.facebook.com/Parla-con-me-102450924728336/Sito: www.parlaconme.eu Canale youtube:  https://www.youtube.com/channel/UCgkanlu5onuluMAmYvUInDw 





Torna in alto