Notizie in Tempo Reale dal Territorio

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Elezioni comunali

Greve in Chianti, Gregorio Parrini eletto Presidente del consiglio comunale

Papillon fantasia come si addice al personaggio stravagante, camicia a righe rosse intervallate dal bianco, seduto all’ultimo posto del banco della Maggioranza, a ridosso del pubblico presente. Entrato alle 21:00 da cittadino consigliere e uscito, alle 22:20 circa, da Presidente del Consiglio Comunale: parliamo di Gregorio Parrini, classe 1989 e volto da prima pagina in questa prima notte istituzionale del nuovo governo di Greve in Chianti. 

Ieri sera, lunedì 1 Luglio, è iniziato ufficialmente il nuovo corso amministrativo grevigiano, il terzo consecutivo per il sindaco Paolo Sottani. Prima di raccontarvi in un articolo dedicato quanto accaduto in questa seduta inaugurale, merita un’esclusiva la notizia nella notizia: l’elezione del nuovo Presidente del Consiglio Comunale, ovvero la figura incaricata di coordinare le attività dei consigli comunali, garante della trasparenza dell’ente presieduto e di interfacciarsi con i rappresentanti delle forze elette per accedere ad atti amministrativi. Solitamente, soprattutto quando un partito e/o una coalizione vincono piuttosto nettamente, viene scelto all’interno della Maggioranza, come in tal caso. 

Al punto 4 dell’Ordine del Giorno, all’interno del palazzo comunale di Greve in Chianti, in due votazioni, si è arrivati alla nomina definitiva: con 13 voti a favore di Parrini e 3 pro Verniani, il consigliere del Partito Democratico è stato eletto come Presidente del Consiglio Comunale, meritandosi l’applauso di colleghi e presenti in platea (circa una trentina). La sua candidatura per ricoprire un ruolo strategico era nell’aria anche in ottica Giunta Comunale pertanto il gruppo di Maggioranza, una volta decisi assessori e assessorati, ha convenuto sulla figura di Gregorio per la presidenza dell’organo deliberante. 

Parrini, originario di Strada in Chianti e noto commerciante locale con tanto di bottega affacciata su piazza Landi, ha raccolto 299 preferenze, riuscendo nell’intento di intercettare voti in una delle frazioni meno rappresentate a livello politico. Terzo per preferenze dietro soltanto a Toniazzi e Saturnini, un riconoscimento istituzionale era inevitabile per lui, malgrado sia soltanto la prima esperienza nell’ambito politico. Vicepresidente del Consiglio Comunale è stato eletto Leonardo Pierini di Immagina Greve.

Gregorio Parrini è stato anche l’ultimo ad intervenire in questo Consiglio Comunale, prendendo la parola per ringraziare rispetto all’incarico ricevuto:

“Grazie a tutti gli elettori, ai 300 sostenitori che mi hanno votato, ai presenti di stasera, a colleghi e Giunta comunale. Grazie anche alla mia famiglia sempre presente e a mia figlia Aurora, il mio più grande sostegno. Sarà un impegno di responsabilità e sarà da farsi insieme per un vero cammino comume, spero di essere all’altezza di questo importante ruolo.” 

Torna in alto