Notizie in Tempo Reale dal Territorio

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Elezioni comunali

2 chili di cocaina in auto e oltre 50.000 euro: arrestato a Firenze

 

(ANSA) – FIRENZE, 03 GIU – Oltre due chili di cocaina, varie confezioni di sostanze dopanti e quasi 54.000 euro oltre all’auto e al cellulare.

E’ quanto hanno sequestrato gli agenti della polizia municipale insieme a quelli della polizia di Stato nel corso di un intervento a Firenze contro lo spaccio di droga che si è concluso con l’arresto in flagranza di un 49enne.

L’operazione, spiega Palazzo Vecchio, risale alla notte tra il 31 maggio e il 1 giugno. Gli operatori del reparto antidegrado, insieme agli agenti del Commissariato di San Giovanni erano impegnati in un servizio antispaccio nella zona di Gavinana quando hanno notato un’auto procedere in modo incerto. A bordo un uomo che guardava con insistenza lo specchietto posteriore come per accertarsi di non essere seguito. Dato che la vettura è risultata intestata a una persona già nota alle forze dell’ordine, gli agenti hanno intimato l’alt.

Alla guida c’era il proprietario dell’auto, un italiano di 49 anni residente nella provincia. Il comportamento nervoso dell’uomo ha insospettito di più gli agenti che quindi hanno perquisito l’auto trovando una sacca di tela contenente due panetti rettangolari di sostanza bianca risultata poi cocaina per un peso di 2,176 chilogrammi, e un marsupio con nascosto denaro in contante per 10.250 euro e ulteriori 690 euro in banconote di taglio diverso. Nell’auto, si spiega ancora dal Comune, gli agenti hanno trovato anche un coltello a serramanico, uno storditore elettrico funzionante, un attrezzo multiuso con lama e nel portabagagli una mazza da baseball. A quel punto gli agenti sono andati a casa dell’uomo dove sono state trovate numerose confezioni di sostanze dopanti e poi in una palestra dove svolgeva l’attività di trainer. Qui nel suo armadietto personale all’interno degli spogliatoi privati, chiuso con un lucchetto le cui chiavi erano in suo possesso, sono stati rinvenute sette mazzette di banconote di taglio diverso per un totale di 43.000 euro. Per denaro, cocaina e sostanze dopanti è scattato il sequestro come pure per l’auto e il cellulare. Ora il 49enne è nel carcere di Sollicciano.





 

Torna in alto