Notizie in Tempo Reale dal Territorio

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Elezioni comunali

Greve in Chianti, 500 mascherine donate al Comune dalla Lega SPI – CGIL






Le risorse, le mani che si moltiplicano per sostenere la comunità grevigiana e aiutarla ad affrontare l’emergenza sanitaria ed alimentare sono numerose. Un supporto concreto arriva dalla Lega Spi-Cgil di Greve in Chianti che ha deciso di offrire il proprio contributo donando al Comune 500 mascherine destinate alle famiglie che ne hanno bisogno.

La giunta Sottani, che dalla scorsa settimana ha provveduto alla consegna porta a porta dei dispositivi di protezione individuale, assegnati al Comune dalla Regione Toscana, in base a quando previsto dall’ordinanza del presidente della giunta regionale Enrico Rossi, utilizzerà e distribuirà ai cittadini le mascherine donate dallo Spi Cgil grevigiano insieme ad altre donate dalle aziende del territorio.

“Siamo testimoni della memoria storica del paese e del territorio – dichiara Giovanni Terminio, segretario della Lega Spi Cgil di Greve in Chianti – e non nascondiamo la nostra preoccupazione per il futuro ma alimentiamo la speranza di poter superare la grave crisi che il nostro paese sta attraversando su più fronti.






E’ con uno spirito di collaborazione e responsabilità che abbiamo deciso di fare qualcosa di utile e necessario a contenere la pandemia. I dispositivi di protezione valgono se usiamo senso civico e rispetto delle regole con l’obiettivo di salvaguardare la salute pubblica.

Quelli che abbiamo donato tendono a tutelare gli altri, oltre a chi le indossa, dal rischio del contagio. Speriamo in un rapido percorso di uscita dal tunnel e di ripresa per tutto il tessuto economico e sociale. Siamo certi che potremo riuscirci attraverso la collaborazione e l’unione tra Stato, Regioni, Protezione Civile, amministrazioni locali, forze sociali, lavoratori, volontari”.

“Un momento difficile che ci vede impegnati tutti in prima linea – dichiara il sindaco Paolo Sottani ringrazio di cuore i cittadini e le associazioni per l’impegno e il senso di responsabilità che stanno mostrando nel rispetto delle regole e nella rete di solidarietà attivata che comprende e include un numero sempre maggiore di cittadini. Ognuno, con quello che ha, sta facendo la propria parte ed è quello che speravamo.

Rivolgo un ringraziamento particolare ai membri dello Spi Cgil, sensibili più mai in questo contesto ai bisogni del territorio. Li ringrazio uno ad uno per la loro disponibilità e per i segnali di fiducia e ottimismo che generano attraverso un gesto utile e virtuoso”. 






Torna in alto