Notizie in Tempo Reale dal Territorio

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Elezioni comunali

Grassina, Via Giotto rimasta ancora sott’acqua: “E’ la terza volta in pochi anni, adesso basta!”






“Questa è l immagine che stanotte (giovedì 25 settembre)  verso le 1 ci si è presentata davanti! E’ l’ennesima alluvione in pochi anni. Siamo gestiti da incompetenti che oltre a riscuotere la tassa sui fossi non provvedono a pulirli!”

Con la pioggia scende, battente, anche la rabbia velenosa dei cittadini ripolesi costretti a togliere i propri oggetti casalinghi da uno strato di acqua fredda e marrone. Rabbia che si fa più forte e netta ogni qualvolta lo schema torna a ripetersi.

Siamo a Grassina, in Via Giotto e l’immobile della residente Lisa è nuovamente allagato: la causa è da ricercarsi nel fosso che si trova pochi metri a monte delle abitazioni, scarsamente manutenuto, incapace di esser contenuto ad ogni pioggia più intensa.
“La scorsa volta ci abbiamo rimesso macchina e motorino, a questo giro lavatrice, lavastoviglie, un’aspirapolvere nuova, mobili sono da buttare”.

Lo sdegno cresce dopo una notte insonne ed una giornata, la successiva, a pulire, levare il fango, scuotere la testa. Lisa, anche nel durante, ha documentato i vari passaggi sui Social:

Attendiamo l’arrivo dei pompieri alle 2 di notte perché, per la terza volta nel giro di 3 anni, ha ridato fuori il fosso sopra casa mia che non è MAI stato sistemato! Ottimo lavoro!”






Non ci sono macchine che galleggiano come l’ultima volta, riporta infuriata la grassinese, ma la taverna è sommersa e l’asfalto di Via Giotto, addirittura, si è crettato sollevandosi a blocchi. 

A 24 ore da una nuova nottata alluvionata, Lisa ha rivolto ancora su Facebook un pensiero alla famiglia antellese dei Del Grazia, devastati da un’onda d’acqua creatasi durante il nubifragio (leggi qui) ed ha voluto ringraziare i propri concittadini:

“Volevo ringraziare tutti quelli che si sono offerti di darmi una mano in una giornata da dimenticare, ragazzi sono incazzata nera ma non ce n’è bisogno. E’ bello vedere però la solidarietà dei grassinesi, amici o persone sconosciute!

Ad una famiglia dell’Antella però gli e’ andata decisamente peggio, guardiamo di organizzarci e aiutarli come si può perché finché si scherza e ci si prende in giro va bene ma quando succedono questi fatti non dobbiamo essere secondi a nessuno in fatto di solidarietà!”






120233931_1693105387509769_8565934872010198709_n

 

120188246_1021964354884371_3838540964008117494_n

 

120188041_368632784499800_1074949590490033359_n

 

120092858_951130252051666_2050689109583104731_n

 

120027071_3481231968631013_4604783906706410142_n

 

120061869_366081651424732_3959817760510636128_n

 

120013088_3651930794838830_7404607758243335835_n

 

120107164_659559428271586_1843537586355177899_n

Precedente
Successivo

Torna in alto