Notizie in Tempo Reale dal Territorio

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Temi del momento

Bagno a Ripoli, 2°comune per contagi nell’area fiorentina, l’appello del Sindaco Casini: “Cari concittadini…”






A Bagno a Ripoli, come Dai Colli Fiorentini vi ha informato (LEGGI QUI), ci sono attualmente 17 casi positivi al Coronavirus. Numeri in crescita che, dopo Firenze, rende il Comune ripolese il più colpito nell’hinterland fiorentino. Malgrado ciò la Polizia Municipale e le Forze dell’Ordine hanno ancora il loro bel da fare per convincere i cittadini a rispettare il decreto ministeriale che impone le uscite soltanto per motivi strettamente necessari.

Ecco perchè il sindaco Francesco Casini ha pubblicato sul proprio profilo Facebook un nuovo appello ai propri concittadini, che qui riportiamo integralmente:






“Cari Concittadini,
in queste ore anche sul territorio comunale stiamo assistendo a un aumento dei casi di persone contagiate dal Coronavirus. Al momento sono diciassette, ma ci attendiamo purtroppo che anche qui il bilancio sia destinato a salire come nel resto d’Italia.

Ci arrivano da Bergamo immagini terribili e scioccanti. Una nuova dimostrazione, se ancora ce ne fosse bisogno, che questa malattia non è uno scherzo, non è un raffreddore, è una patologia seria che mette realmente a rischio la salute di tutti noi.

Non c’è ancora vaccino, non c’è ancora una medicina per sconfiggerla, ma un’arma per contrastarne la diffusione ce l’abbiamo e si chiama “isolamento”. Metterla in atto dipende da ciascuno di noi.

In giro, anche qui a Bagno a Ripoli, ci sono ancora troppe persone. Occorre rispettare le regole. Occorre stare in casa. A fare la spesa tutte le mattine non ci si deve andare, si va una volta alla settimana e da soli. Non mi sembra un grande sacrificio se serve a salvare vite umane! A fare le giratine non ci si va, non si va a camminare e non si va a correre. Si esce solo se necessario, e le scampagnate non lo sono.

Lo dico ai più giovani e ai meno giovani, che dovrebbero essere i primi a dare il buon esempio. Abbiamo bisogno di tutti voi, del vostro supporto, del vostro senso di responsabilità. Non siamo in vacanza, prima lo capiamo tutti, prima ne usciremo.

RESTIAMO A CASA ??

Alle 18.30, se vi va, mi trovate in diretta qui su Facebook per ritrovarci, fare il punto della situazione e rispondere a un po’ di domande.

Un abbraccio,
Il vostro Sindaco”






Donec blandit, nisi pulvinar faucibus condimentum, massa turpis feugiat est, at malesuada erat leo a diam. Nam nec dictum magna. Nunc vel fringilla mauris, vel facilisis urna. Phasellus lectus est, tincidunt non turpis tincidunt, convallis gravida mauris. Etiam felis arcu, vulputate eu posuere sed, venenatis vel purus. Suspendisse pellentesque ex ut quam porta, dictum sodales augue placerat. Ut placerat metus non quam mollis sodales. Maecenas eu lacus tellus. Suspendisse feugiat leo eget sollicitudin condimentum. Pellentesque fermentum mi nisi, eget condimentum risus sagittis et. Mauris arcu sapien, feugiat sit amet turpis vel, pretium placerat urna. Fusce tempor sit amet ante eu tristique. Integer sit amet lectus et felis commodo vestibulum. Quisque cursus est non leo pulvinar tincidunt. Nullam.

Torna in alto