Notizie in Tempo Reale dal Territorio

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Elezioni comunali

Stilate le graduatorie, ora è ufficiale: la Settignanese esulta, è in PROMOZIONE!

La notizia che giunge in questo pomeriggio già di vacanze estive per il nostro calcio dilettantistico era attesa ma non banale, dati i recenti precedenti: la Settignanese disputerà, nel 2023-24, il campionato di Promozione. 

Un traguardo che si è meritato sul campo e che, ora possiamo dirlo senza scaramanzie, si è conquistato a suon di risultati vincenti e storici, vincendo i playoff del proprio girone di Prima Categoria e infine, con il 3-1 rifilato al Valdichiana, trionfando a livello regionale. 

Stilata ufficialmente la graduatoria di merito, come riportato in foto: Settignanese prima con 101 punti, Barberino Tavarnelle secondo, Massa Volpiana terza. Considerando un posto vacante e pertanto da riempire, la squadra di mister Milanesi può esultare: è in Promozione con un totale di 101 punti. La ciliegina sulla torta di una stagione clamorosa, che già vi avevamo raccontato nell’intervista a bomber Filippo Fani (clicca qui).

Tutto vero. 
Se nella stagione 2021-22 il Novoli non saltò di categoria malgrado il successo nei playoff, stavolta la promozione sul campo è stata rispettata, anche grazie a gironi che non saranno più a 12 bensì a 16 squadre: decisivo il punteggio ottenuto dalla Settignanese in campionato (53 punti), relativamente alla disciplina (25) e per quanto profuso a livello di settore giovanile (9). I rosso-neri che già assaporavano le sfide tutte fiorentine ora possono davvero viaggiare con la testa ad un traguardo mai ottenuto prima: quella Promozione dove ritroveranno Affrico e Fiesole su tutte ma anche Lebowski, Antella, Grassina, Porta Romana. 

La speranza è l’ultima a morire anche la Libertas Barberino Tavarnelle, secondo in graduatoria con 95 punti: se ci saranno defezioni da parte di società di Promozione, toccherà alla squadra che ha trionfato nei playoff del Girone D (contro il Novoli) salire di categoria. 







Torna in alto