Notizie in Tempo Reale dal Territorio

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Elezioni comunali

A Bagno a Ripoli arriva la Spesa Sospesa da donare a chi ne ha bisogno

Da oggi nei negozi del territorio ci saranno punti raccolta di alimenti da destinare alle famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria. Le associazioni di volontariato ritireranno la spesa e la Caritas la consegnerà alle persone che ne hanno bisogno. L’iniziativa si svolge in collaborazione con il Comune. Ecco gli esercizi commerciali che aderiscono

La Spesa Sospesa approda a Bagno a Ripoli. Da oggi nei negozi del territorio saranno disponibili dei punti raccolta di alimenti da destinare alle famiglie ripolesi che a causa dell’emergenza sanitaria si trovano in difficoltà. Chiunque vorrà potrà donare e lasciare al punto di raccolta pasta, biscotti, prodotti in scatola, olio e molto altro purché si tratti di prodotti non deperibili, a lunga conservazione e a lunga scadenza. Le associazioni di volontariato del territorio due volte a settimana ritireranno la spesa solidale e la Caritas territoriale distribuirà i pacchi.  La distribuzione si svolgerà presso le sedi Caritas il mercoledì e il venerdì dalle 15.30 alle 18.30. Le famiglie destinatarie saranno avvertite e convocate telefonicamente e scaglionate per non creare assembramenti. L’iniziativa si svolge in collaborazione con il Comune di Bagno a Ripoli. Ad accedere ai pacchi alimentari saranno infatti prevalentemente le persone segnalate dai Servizi sociali, ma chi è in difficoltà può contattare direttamente la Caritas di riferimento della propria zona. Nella frazione di Antella i punti di raccolta alimenti si trovano presso il Forno Cappelli, il Forno Caldini e l’Alimentari Serni. A Grassina presso la Macelleria Corrado e il Forno Mani e Pasta






Partecipano inoltre le aziende Olivart, l’azienda agricola Martina Chelazzi, l’azienda agricola Andrea Tucci che, oltre a ospitare il punto raccolta per la Spesa Sospesa, una volta la settimana consegneranno il fresco con prodotti propri. Per la grande distribuzione aderiscono Unicoop Firenze, Penny Market e il cash&carry Sogegross. I volontari della Misericordia di Antella e della Fratellanza Popolare di Grassina si occuperanno del ritiro della spesa. Mentre a Bagno a Ripoli il servizio sarà svolto dai volontari della Croce Rossa Italiana che in questo periodo sta supportando e integrando l’attività del Banco alimentare di Caritas per garantire la continuità del servizio ai più bisognosi. “In questo periodo difficile la nostra comunità ha dato nuove importantissime prove di solidarietà e generosità – dicono il sindaco Francesco Casini e l’assessora Eleonora Francois –. La Spesa Sospesa ne è un’ulteriore testimonianza. Sappiamo che l’emergenza sanitaria sta avendo grandi ripercussioni sulle condizioni di moltissime famiglie che da un giorno all’altro hanno visto stravolgersi la loro condizione economica. La spesa solidale è uno strumento in più per aiutare chi in questi giorni è in difficoltà. Un ringraziamento a tutti coloro che vorranno dare un contributo e a tutti i volontari in campo anche in questa occasione”. 





Torna in alto